Marina Abramović


Holding the Milk 

The Kitchen, Homage to Saint Teresa 
Coro della Maddalena, via Vittorio Emanuele II 19, Alba

29 Settembre - 12 Novembre 2017
martedì - venerdì 15.00-18.00
sabato e domenica 10.00-18.00

Opera in mostra
The Kitchen V, Carrying the Milk
From the series The Kitchen, Homage to Saint Therese
Video installation, color 2009
© Marina Abramović
Courtesy of the Marina Abramovic Archives

Questa mostra è l’espressione del costante interesse della famiglia Ceretto per l’arte contemporanea e il suo desiderio di collaborare a progetti che portino ad Alba le opere di grandi artisti internazionali. Holding the Milk è la settima di una serie di mostre realizzate grazie ai prestiti provenienti da collezionisti, istituzioni o artisti.

Giovedì 28 settembre, alle ore 18, nel Coro della Maddalena (Via Vittorio Emanuele II, 19), si terrà l'inaugurazione in presenza dell'artista della video-installazione HOLDING THE MILK da The Kitchen, Homage to Saint Therese (2009). L’opera rimarrà esposta fino al 12 novembre ed è organizzata in collaborazione con il Comune di Alba nel corso della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba (orari: da martedì a venerdì dalle ore 15 alle ore 18, sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 18 – ingresso libero).

The Kitchen, Homage to Saint Therese è un progetto artistico elaborato da Marina Abramovic nel 2009, costituito da nove fotoritratti e tre opere video, di cui ad Alba si vedrà Holding the Milk.

I video sono girati nella cucina dell’ex convento La Laboral a Gijón, un monastero certosino ormai abbandonato dove un tempo le monache accudivano bambini orfani; l’opera rimanda alla vita della mistica Santa Teresa di Avila, intrecciandosi coi ricordi dell'infanzia dell'artista.

Come spiega la stessa Marina Abramovic: “La cucina di mia nonna è stato il fulcro del mio mondo: tutte le storie venivano raccontate in cucina, ogni consiglio sulla mia vita veniva dato in cucina, il futuro, contenuto nelle tazze di caffè nero, veniva letto e annunciato solo in cucina; quindi è stata davvero il centro del mio universo, e tutti i miei ricordi più belli nascono lì. L’ispirazione di questi lavori nasce dalla combinazione tra la rievocazione della cucina della mia infanzia, la storia di Santa Teresa d’Avila, e questa straordinaria cucina abbandonata piena di bambini, tutto insieme e nello stesso momento.