Tappa 06


Tappa 06

Vitigni e terroir

Sin dall’anno del nostro trasferimento alla Tenuta Monsordo Bernardina (1989), alle varietà locali coltivate nelle Langhe e nel Roero (Nebbiolo, Barbera, Dolcetto e Arneis) abbiamo affiancato varietà internazionali (Cabernet Sauvignon, Merlot e Syrah). 

 

Le prime sono vinificate in purezza, le ultime sono utilizzate negli assemblaggi. Pur non essendo autoctone, anche le varietà internazionali riflettono il nostro particolare “terroir”. 

 

Con terroir si indica quella combinazione dinamica di microclima, caratteristiche del suolo e pratiche agricole che determina l’unicità di un areale di coltivazione e si trasferisce al vino in bottiglia, “marcandolo” geograficamente (per le nostre etichette, infatti, abbiamo scelto la denominazione Langhe doc). 

 

Negli anni abbiamo notato che il regime biologico e biodinamico amplifica l’espressione del terroir: i nostri vini, dunque, sono reali espressioni di questo luogo e non potrebbero esistere altrove.